6 marzo 2020: giornata del Risparmio Energetico “M’illumino di meno”

 

Anche quest’anno la nostra scuola aderisce alla Giornata del risparmio Energetico M’illumino di meno  promossa dalla trasmissione Caterpillar di Radio 2.

Questa edizione di M’illumino di meno è dedicata ad alberi e piante.
Alberi e piante si nutrono di anidride carbonica ed emettono ossigeno, quindi sono lo strumento naturale per ridurre la principale causa dell’aumento dei gas serra nell’atmosfera terrestre e dell’innalzamento delle temperature. Sono macchine meravigliose per invertire il cambiamento climatico. Gli scienziati di tutto il mondo concordano: riforestazione

Caterpillar invita Comuni, scuole, aziende, associazioni e privati a piantare un tiglio, un platano, una quercia, un ontano o un faggio. Ma anche un rosmarino, un ginepro nano, una salvia, un’erica o una pervinca major: tutto quello che si può piantare su un balcone. Sul davanzale un geranio. E maggiorana, basilico, timo e prezzemolo: piantare un giardino sulla finestra. Piantare viole del pensiero, ortensie e petunie  in un vaso appeso alla parete. Piantare erba gatta.

COME FESTEGGIARE LA GIORNATA

PIANTA-LA DAY
Ogni classe si organizza per creare un’aiuola o abbellire un davanzale: chi porta le piantine, chi la terra, chi gli strumenti per il giardinaggio, chi i vasi.
DECALOGO DEL RISPARMIO ENERGETICO
Riflessione in classe sul decalogo del risparmio energetico di M’illumino di meno: Decalogo 2020
SPEGNIAMO LE LUCI
L’ultima ora di lezione spegniamo simbolicamente le luci e tutti i dispositivi elettronici per  testimoniare il nostro interesse al futuro dell’umanità.

SPEGNIAMO LE LUCI E PIANTIAMO UN ALBERO.
UN ALBERO FA LUCE!

Giorno della Memoria: 27 gennaio

Il 27 gennaio 1945 i soldati dell’Armata Rossa abbattevano i cancelli di Auschwitz e liberavano i prigionieri sopravvissuti allo sterminio del campo nazista. Le truppe liberatrici, entrando nel campo di Auschwitz-Birkenau, scoprirono e svelarono al mondo intero il più atroce orrore della storia dell’umanità: la Shoah. Dalla fine degli anni ’30 al 1945 in Europa furono deportati e uccisi circa sei milioni di ebrei.

Con una legge del 20 luglio 2000, la Repubblica italiana ha istituito il “Giorno della Memoria” e nel primo articolo riconosce il 27 gennaio come data simbolica per “ricordare la Shoah (sterminio del popolo ebraico), le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subìto la deportazione, la prigionia, la morte, nonché coloro che, anche in campi e schieramenti diversi, si sono opposti al progetto di sterminio, ed a rischio della propria vita hanno salvato altre vite e protetto i perseguitati”.

Nel giorno della memoria in tutta Italia (e in molti paesi europei) vengono “organizzati cerimonie, iniziative, incontri e momenti comuni di narrazione dei fatti e di riflessione, in modo particolare nelle scuole di ogni ordine e grado, su quanto è accaduto al popolo ebraico e ai deportati militari e politici italiani nei campi nazisti”.

Primo Levi, il grande scrittore italiano deportato e sopravvissuto al lager di Auschwitz ha scritto che ogni qualvolta si pensa che uno straniero, o un diverso da noi è un Nemico, si pongono le premesse di una catena al cui termine c’è il Lager, il campo di sterminio.
A proposito del genocidio del popolo ebraico, ne “I sommersi e i salvati” Primo Levi ha anche detto: “È avvenuto, quindi può accadere di nuovo: questo è il nocciolo di quanto abbiamo da dire”.

La legge che istituisce il Giorno della Memoria cerca di prendere in carico il ricordo tremendo di quanto è accaduto e la responsabilità preventiva della nostra comunità e di quella europea in generale nei confronti del futuro. Lo scopo indicato dalla legge nell’articolo 2, è proprio quello di “conservare nel futuro dell’Italia la memoria di un tragico ed oscuro periodo della storia nel nostro Paese e in Europa, e affinché simili eventi non possano mai più accadere”.

La scuola di Cesate, per non dimenticare, ha inserito nel Piano dell’Offerta Formativa alcune attività di riflessione rivolte agli alunni di 5^ della scuola primaria e di 3^ della scuola secondaria.

Si segnala che il 20 gennaio 2020 dalle ore 10.30  alle ore 12.30 sarà possibile seguire in diretta on line sul sito del Corriere della Sera la testimonianza della Senatrice Liliana Segre riservata agli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado.

Materiali 
Scheda film La vita è bella 
Scheda film Monsieur Batignole 
Scheda filmato Prigioniero numero 115433 su Giuseppe Castelnovo
Scheda film Storia di una ladra di libri 
Racconto “Arance rosse” di Maria Gemma Girolami
“Il figlio di Noè” di Eric-Emmanuel Schmitt
“Scolpitelo nel vostro cuore” di Liliana Segre

 

 

 

 

Commemorazione Maria Cristina Luinetti – 9 dicembre 2019

Si comunica che lunedì 9/12/2019, 26° anniversario della scomparsa di Maria Cristina Luinetti, si svolgerà una cerimonia di commemorazione a cui parteciperanno le autorità scolastiche e comunali, i docenti e i bambini di classe quinta di entrambi i plessi, la famiglia Luinetti e alcuni rappresentanti della C.R.I. e delle Forze dell’ordine.

La cerimonia si svolgerà nel plesso Luinetti, dedicato alla crocerossina scomparsa, e seguirà il seguente programma:

– ore 14.30 : Inno di Mameli e omaggio alla targa commemorativa all’ingresso della scuola

– a seguire:

  • interventi delle autorità e della C.R.I.
  • omaggio musicale a Maria Cristina da parte dei bambini e dei docenti di classe quinta, con la collaborazione dei professori di musica e di alcuni alunni della scuola secondaria.

Vi invitiamo a consultare i seguenti materiali, riguardanti le iniziative organizzate dalla scuola nel 2013, in occasione del 20° anniversario della scomparsa di Maria Cristina:

ISCRIZIONI ANNO SCOLASTICO 2020-21 E PROGRAMMA SCUOLA APERTA

Si comunica che il MIUR ha pubblicato la Circolare 22994 del 13-11-2019 con la quale ha definito le iscrizioni per il prossimo anno scolastico 2020/2021.

Scadenze
Le domande di iscrizione alle scuole dell’infanzia, primaria e secondaria potranno essere presentate dalle ore 8:00 del 7 gennaio 2020 alle ore 20:00 del 31 gennaio 2020.

Iscrizioni scuola primaria e secondaria
Le iscrizioni dovranno essere effettuate esclusivamente on line sul modello che sarà reso disponibile alle famiglie attraverso l’applicazione internet “Iscrizioni on line” del MIUR  www.iscrizioni.istruzione.it/; le famiglie potranno registrarsi a partire dalle ore 9.00 del 27 dicembre 2019.

Iscrizioni scuola infanzia
Le iscrizioni dovranno essere effettuate presentando il modello cartaceo, che sarà disponibile presso la Segreteria – Via Venezia e scaricabile dal sito nella sezione Iscrizioni (menu verticale a sinistra).

Programma scuola aperta
Programma Scuola aperta infanzia
Programma Scuola aperta primaria
Programma Scuola aperta secondaria

Informazioni
Tutte le informazioni utili saranno pubblicate a breve nella sezione Iscrizioni del sito (menu verticale a sinistra). 

 

 

 

20 novembre: giornata mondiale dei Diritti dell’infanzia e dell’adolescenza

Anche quest’anno l’Amministrazione Comunale e le Istituzioni educative e scolastiche del territorio vogliono ricordare la Giornata Mondiale dei Diritti dell’Infanzia, che si celebra il 20 novembre.

Invitiamo tutti gli adulti, in particolare genitori, docenti ed educatori, a leggere la Convenzione ONU sui Diritti dell’infanzia e a parlarne con bambini e ragazzi, soffermandosi sull’importanza dell’articolo 15 e sulla forza dell’unione e dell’amicizia:

Gli Stati parti riconoscono i diritti del fanciullo alla libertà di associazione e alla libertà di riunirsi pacificamente.
L’esercizio di tali diritti può essere oggetto unicamente delle limitazioni stabilite dalla legge, necessarie in una società democratica nell’interesse della sicurezza nazionale, della sicurezza o dell’ordine pubblico, oppure per tutelare la sanità o la moralità pubbliche, o i diritti e le libertà altrui. 

Anno scolastico 2019-20: orari primi giorni di scuola e riunioni per nuovi iscritti

SCUOLA INFANZIA
Inizio:
giovedì 5 settembre (esclusi i nuovi iscritti)
Orari della prima settimana:
– dal 5/9 al 6/9 ore 8.00-13.00;
– dal giorno 9/9 orario regolare ore 8.00/16.00;
– i nuovi iscritti frequenteranno secondo il calendario di inserimento che sarà concordato con le insegnanti durante la riunione informativa del 5/9.
Riunione informativa per i nuovi iscritti: il 5/9 alle ore 17.00 presso la scuola dell’infanzia Vincenzo Bellini.

SCUOLA PRIMARIA
Inizio:
giovedì 12 settembre
Orari della prima settimana:
– dal 12/9 al 13/9 ore 8.30/12.30 (gli orari del plesso Luinetti sono anticipati di 5’);
– dal 16/9 orario regolare;
– il primo giorno di scuola gli alunni delle classi prime entreranno alle ore 9.30 (plesso INA)/alle ore 9.25 (plesso Luinetti).
Riunione informativa per i nuovi iscritti: il  6/9 alle ore 17.00 nel plesso di iscrizione.
Libri di testo per gli alunni di classe prima: Plesso INA e Luinetti

SCUOLA SECONDARIA
Inizio: giovedì 12 settembre
Orari della prima settimana: 
– dal 12/9 al 18/9 ore 7.55/11.55 (ingresso ore 7.50)
Riunione informativa per i nuovi iscritti: il 9/9 alle ore 18.00 presso l’aula magna della scuola secondaria.

AVVIO SERVIZI EDUCATIVI COMUNALI
Servizi educativi 201920

Si informa inoltre che è stato pubblicato il calendario scolastico 2019-20.

MA ORA… BUONE VACANZE!

Corso di Primo Soccorso per i ragazzi di terza media tenuto dalla Croce Viola

 

Desideriamo esprimere la nostra riconoscenza alla Croce Viola di Cesate per aver tenuto il corso di Primo Soccorso rivolto ai nostri studenti di terza media:

 

A nome personale, della Dirigente e degli studenti stessi, siamo a ringraziarVi per il lavoro di educazione al Primo Soccorso svolto presso la nostra scuola. A partire dai ragazzi, abbiamo apprezzato non solo l’interessantissimo programma di studio e la sua preziosa utilità, ma anche la modalità e passione con le quali avete educato e coinvolto tutti. Grazie a questa esperienza siamo certi, voi compresi, che siano state trasmesse ai nostri alunni conoscenze importanti , di cui faranno certamente tesoro e che li sensibilizzeranno ad un maggior senso civico , di responsabilità e di altruismo nei confronto del prossimo.

A seguito alleghiamo alcuni dei pensieri che i ragazzi hanno voluto rivolgervi come ringraziamento.

Con vera riconoscenza

Gabriella Galli
Benedetto Gioia


“Vi ringrazio tantissimo per essere venuti a scuola per insegnarci com’è possibile salvare la vita ad alcune persone e sono contenta di sapere come aiutarle e rendermi utile. Per me è stato molto importante e quindi vi ringrazio ancora tantissimo” Federica 3° F

“Grazie mille il corso di primo soccorso è stato molto utile e interessante. Abbiamo imparato sicuramente molte cose. Grazie di cuore per tutto il lavoro che ogni giorno svolgete per tutti noi!” Giulia 3° A

“Grazie Croce Viola di essere venuta nella nostra scuola e di averci detto cose che serviranno in un futuro “ molto molto lontano”. Io ho imparato molte cose che prima non sapevo, grazie! “ Claudio 3° F

Grazie mille per essere venuti! E’ stata un’emozione divertente ma allo stesso tempo molto educativa, spero di non dover mai utilizzare le tecniche imparate , ma se dovesse succedere qualcosa del genere ad una persona sarò felice di salvarla o aiutarla” Alice 3°F

“ Grazie alla Croce Viola ho imparato a riconoscere dei malori e mi hanno insegnato ad usare le giuste manovre che potrebbero salvare delle persone”  Alessia 3° F

“Vi ringrazio per averci insegnato delle cose importanti per la vita “ Amin Muneeb 3°F

“Grazie per avermi insegnato ad aiutare sempre di più, con il vostro aiuto l’Italia diventerà un paese sempre più sicuro e informato “ Gabriele 3° A

“L’incontro svolto con la Croce Viola è stato molto interessante e ben strutturato. Una delle sensazioni peggiori è quella di non poter aiutare una persona che sotto i tuoi occhi sta male. Questo corso ci dà la possibilità di non essere inermi davanti a ciò e forse salvare la vita a qualcuno.” Bianca 3° B

“ Ringrazio la Croce Viola se adesso mi troverò in situazioni difficili saprò come risolverle”. Francesca 3° A

“ Purtroppo al mondo ogni anno muoiono molte persone per incidenti, infarti e blocchi cardiaci, anche perché le persone non sanno che fare in queste situazioni. Ma grazie alla Croce Viola e al suo corso ora sappiamo cosa fare”. Lorenzo e Stefano 3° A

“Volevo ringraziare i volontari della Croce Viola per averci insegnato a salvare delle vite , a evitare i pericoli ed essere buoni con gli altri. Il vostro aiuto è fondamentale! Grazie di tutto. Gaia 3° A

“Vi ringrazio per questi importanti insegnamenti” Diego 3° F

“Gli incontri con la Croce Viola sono stati molto utili perché abbiamo potuto imparare come salvare la vita di una persona e quindi vi ringrazio per questo” Elisabeth 3° F

I BAMBINI DI PRIMA INCONTRANO I NONNI

 

I bambini di alcune classi di Luinetti e del Villaggio INA hanno incontrato i nonni del Centro Pertini; hanno preparato un grande cartellone con i loro ritratti, hanno cantato, suonato, recitato poesie e donato pensieri.

Hanno ballato con le maestre, le operatrici e gli educatori del centro.

Bella esperienza: c’è stata condivisione di affetto, ci sono stati gesti di reciproca tenerezza e tanta, tanta allegria che ha riempito il cuore di tutti.

Un albero è forte, se salde sono le sue radici.


22 maggio: SALVIAMO IL NOSTRO PIANETA

Oggi i nostri ragazzi e i nostri docenti hanno sfilato per il paese lanciando messaggi in difesa dell’ambiente.

Ringraziamo sentitamente:

  • i docenti che si sono occupati dell’organizzazione
  • l’Amministrazione Comunale, in particolare il Sindaco Giancarla Marchesi e l’Assessore Antonio Sollennità
  • la Polizia Locale di Cesate
  • la Polizia Locale di Solaro
  • l’AUSER di Cesate
  • i titolari degli esercizi pubblici della Piazza del Poss
  • Salvatore Manfredi per le fotografie
  • Tutti i partecipanti.

                                              NIENTE DA IMPARARE

Tu che disboschi l’Amazzonia intera
e in auto non ti allacci la cintura.

Tu che col cane, se nessuno vede,
lasci la cacca sul marciapiede.

Tu che butti la carta del gelato
e dici a me che sono maleducato.

Tu che le regole le rispetta il fesso
e che consumi tutto il mondo adesso.

Tu che abbandoni il gatto a ferragosto
per andare in vacanza ad ogni costo.

Ti senti forte grande furbo e sveglio
ma io da uomo sarò molto meglio
perché anche se comandi e sai parlare
io da te non ho niente da imparare.

Janna Carioli, I sentimenti dei bambini, Mondadori